Iscriviti alla Newsletter

gennaio: 2021
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Lettera del Presidente dell’OMCeO di Vibo Valentia sui vaccini

Ai Sigg. Medici di Medicina Generale

 e p.c.    Al Commissario ASPVV

Al Direttore Dipartimento prevenzione

Al Direttore del Distretto Unico

Esimi   Colleghi

 Mi pregio inviare questa nota ritenendomi come Voi coinvolto nella campagna vaccinale antinfluenzale che quest’anno assume particolare valenza in considerazione della pandemia Covid 19.

Come a Voi tutti noto, avendo partecipato in qualità di Presidente dell’Ordine dei Medici  e di dirigente provinciale della FIMMG alla contrattazione del Protocollo aziendale  relativo alle vaccinazioni, come poi deliberato dal Commissario della Azienda Provinciale, sono stato invitato dal Direttore del Dipartimento di Prevenzione Aziendale, alla organizzazione e distribuzione delle dosi vaccinali ai medici che hanno dato adesione al suddetto  protocollo prescrittivo, che per spirito di servizio ho ritenuto di accettare.

Purtroppo nel predisporre il programma operativo del Servizio vaccinale ho rilevato delle criticità che necessitano dello spirito di collaborazione di tutti per affrontarle al fine di ottimizzare e rendere fruibile il servizio della vaccinazione antiinfluenzale,  che come noto si protrarrà fino a tutto il mese di Novembre e Dicembre 2020.

Ad inizio della campagna vaccinale  senza un definito programma distributivo e senza tenere conto del protocollo vaccinale aziendale, sono state consegnate ai medici di Medicina Generale quantità variabili e dissimili di dosi vaccinali, per cui si sono verificate anomalie nella organizzazione del servizio, considerando che molti dei  pazienti dei medici aderenti al protocollo aziendale sono stati vaccinati presso  le sedi vaccinali.

Oltretutto questa anomala distribuzione delle dosi di vaccino ha determinato notevoli discrepanze nella fornitura delle dosi relative al carico di assistiti e alle richieste pervenute tramite e  mail, con l’indicazione delle dosi necessarie anche per coprire il target del 75 per cento di copertura vaccinale di ogni medico partecipante.

Si rende pertanto necessario in primis livellare questa discrepanza in relazione al numero degli assistiti e delle dosi richieste, tenendo presente che:

I  vaccini (fluad per gli ultra sessantacinquenni – vaxigrip e Flucelvax) saranno consegnate al Dipartimento di Prevenzione in  quantità differita e scadenzata, da parte dei fornitori, presumibilmente nelle  seguenti date:

 27/10/2020 Vaxigrip, 03/11/2020 Fluad,  10/11/20 Vaxigrip, 23/11/2020 Fluad e Vaxigrip.

Oltretutto in considerazione della notevole propensione della  popolazione a vaccinarsi , che si contrappone alla  limitata quantità di vaccini al momento offerta, è necessario ridefinire da parte dei medici curanti il  fabbisogno delle dosi vaccinali, attenendosi alle disposizioni ministeriali e regionali, inviando le richieste tramite mail  al sottoscritto (magliaantonino@tiscali.it)

Comunico infine, tenuto conto di quanto considerato ed esposto che nel prosieguo del servizio vaccinale, saranno comunicati preventivamente  ai medici aderenti al protocollo vaccinale, la  data e  il numero delle dosi di vaccino  da ritirare presso la sede Avis di Vibo Valentia e presso le sedi  distrettuali  di Serra S. Bruno, Tropea  e la struttura sanitaria di  Nicotera.

È possibile la consegna ai referenti delle associazioni e previa delega ai collaboratori dei Medici.

I report delle vaccinazioni effettuate devono essere compilati sugli appositi modelli e consegnati alle sedi distrettuali Cure Primarie del Distretto Unico per le verifiche e i relativi accrediti.

Cordiali Saluti

Dr: Antonino Maglia