Iscriviti alla Newsletter

novembre: 2009
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Archivi del mese: novembre 2009

VACCINO PANDEMICO

Riceviamo dal Dott. Francesco Petrolo, Direttore Sanitario della locale A.S.P. di Vibo Valentia, il seguente comunicato stampa del Ministero della Salute e lo pubblichiamo per opportuna conoscenza:

 Comunicato stampa n. 499 –11  novembre  2009

                                                                                         

Ministero del  Lavoro,  della Salute   e delle Politiche Sociali

     

UFFICIO STAMPA

 

VACCINO PANDEMICO: PRECISAZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DI SANITÀ

 

In relazione a notizie riportate da organi di informazione in merito ad una diffida annunciata dal Codacons nei confronti del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali sulla presenza di un adiuvante a base di squalene nel vaccino pandemico, il Prof. Franco Cuccurullo, Presidente del Consiglio Superiore di Sanità, precisa quanto segue: Continua a leggere

NUOVO PROCESSO DELL’INVALIDITA’ CIVILE

Essendosi svolta in data 16/11/2009 presso la sede dell’Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Vibo Valentia una riunione che ha visto la partecipazione del Dott. Michele Soriano (Presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Vibo Valentia), del Dott. Francesco Papalia (Presidente della Commissione di Verifica INPS di Vibo Valentia), del Sig. Filippo Vita (Consulente Informatico della Sede INPS di Vibo Valentia), della Dott.ssa Angela Maria Soriano (Direttore della U.O. di Medicina Legale della A.S.P. di Vibo Valentia, del Dott. Filippo Cugliari (Presidente della Commissione Invalidi Civili della A.S.P. di Vibo Valentia), del Dott. Francesco Iaconis (Presidente della Commissione Invalidi Civili della A.S.P. di Vibo Valentia), del Dott. Nazzareno Brissa (Segretario della F.I.M.M.G. Sezione Provinciale di Vibo Valentia), per discutere sul “NUOVO PROCESSO DELL’INVALIDITA’ CIVILE ALLA LUCE DELL’ART. 20 DEL D.L. N. 78/2009 CONVERTITO NELLA LEGGE 102 DEL 3 AGOSTO 2009” con particolare riferimento agli aspetti organizzativi e procedurali del nuovo sistema, si riporta, per opportuna conoscenza, il testo oggetto di discussione:

NUOVO PROCESSO DI INVALIDITA’ CIVILE

ORDINANZA MISURE URGENTI IN MATERIA DI PROTEZIONE AH1N1

Avendo ricevuto dalla Locale ASP di Vibo Valentia l’Ordinanza sulle “MISURE URGENTI IN MATERIA DI PROTEZIONE AH1N1” redatta dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, la pubblico sul nostro sito per opportuna conoscenza.

Il segretario Provinciale

Dott. Brissa Nazzareno

Leggi l’Ordinanza del Ministero

INFLUENZA A – AGGIORNAMENTI

E’ iniziata su tutto il territorio aziendale, la vaccinazione dei pazienti affetti da patologie a rischio per le quali sussiste l’indicazione alla vaccinazione contro l’INFLUENZA A (H1N1)

In attuazione delle circolari ministeriali si precisa che tale vaccinazione è attualmente diretta a:

  • Donne al secondo o al terzo trimestre di gravidanza
  • Portatori di almeno una delle condizioni di rischio di cui all’Ordinanza dell’11 settembre 2009
  • In particolare sono considerate persone a rischio quelle di età compresa tra 6 mesi e 64 anni affette da almeno una delle seguenti patologie:
  1. malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio, inclusa asma, displasia broncopolmonare, fibrosi cistica e BPCO;
  2. malattie dell’apparato cardiocircolatorio, comprese le cardiopatie congenite ed acquisite;
  3. diabete mellito e altre malattie metaboliche;
  4. malattie renali con insufficienza renale; malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie;
  5. neoplasie;
  6. gravi epatopatie e cirrosi epatica;
  7. malattie congenite ed acquisite che comportino carente produzione di anticorpi; immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV (escluse malattie auto-immuni)
  8. malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinale;
  9. patologie associate ad un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie, ad esempio malattie neuromuscolari;
  10. obesità con Indice di massa corporea (BMI)>30 e gravi patologie concomitanti;
  11. condizione di familiare o di contatto stretto di soggetti ad alto rischio che, per controindicazioni temporanee o permanenti, non possono essere vaccinati.

I pazienti  di età compresa tra 6 mesi e 64 anni che presentano patologie per le quali sussiste l’indicazione alla vaccinazione contro l’Influenza  A (H1N1), ai fini della vaccinazione devono presentare certificato medico attestante la specifica patologia,

 E’ possibile la co-somministrazione del vaccino pandemico soltanto con il vaccino antinfluenzale stagionale di tipo split), per i vaccini adiuvati e/o i vaccini dell’infanzia deve intercorrere una finestra temporale di 21 giorni dando comunque la priorità al vaccino pandemico.

 Allo stato è prevista una sola dose di vaccino per la fascia di età 10- 64 anni con una rivalutazione  di tale indirizzo  fra un mese; per l’età pediatrica 6 mesi- 9 anni si utilizzeranno invece 2 dosi da 0,5 ml anche questo da rivalutare fra 1 mese(come da direttive regionali).

La  vaccinazione contro l’influenza  A non è prevista per  persone di età superiore ai 65 anni anche se affette da patologie a rischio.

 Per il comune di Vibo Val. i bambini  a rischio da 6 mesi a 14 anni saranno vaccinati c/o il Servizio Vaccinazione di Moderata Durant. I soggetti a rischio da 15 a 64 anni di età saranno vaccinati esclusivamente c/o l’ex Ufficio Sanitario– p.zza Martiri d’Ungheria dalle 15 alle 18 nei giorni di lunedì e giovedì  La vaccinazione contro l’influenza stagionale comincerà nel mese di novembre e  la popolazione sarà informata attraverso comunicati su stampa e televisioni locali.

COMUNICATO STAMPA ASP VV Vaccinazione AH1/N1

Riceviamo dal Capo Ufficio Stampa della locale Azienda Sanitaria Provinciale, Dott. Giuseppe Sarlo, il seguente comunicato stampa che pubblichiamo per opportuna conoscenza:

Comunicato Stampa

VACCINAZIONE CONTRO L’INFLUENZA DA VIRUS A ( SUINA)

I SUGGERIMENTI DELL’ ASP

Il Direttore Generale dell’Asp, dott. Rubens Curia, d’intesa con il Direttore Sanitario Aziendale dott. Franco Petrolo ed il Direttore del Dipartimento di Prevenzione, dott. Cesare Pasqua, rende noto che la vaccinazione contro l’influenza da virus A (suina), si effettua, allo stato attuale, a persone affette da patologie a rischio e di età compresa tra 6 mesi e 64 anni e a donne gravide a partire dal 4 mese di gestazione.

Sono esclusi, pertanto, i soggetti di età superiore a 65 anni, pur affetti da patologie a rischio.

Come già pubblicato le vaccinazioni verranno effettuate presso le sedi dei Comuni del territorio ricadente nell’Asp mentre per il comune di Vibo Valentia si precisa che i bambini di età compresa tra 6 mesi e 17 anni, affetti da patologia a rischio, effettueranno la vaccinazione, nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13 presso il servizio vaccinazione di Moderata Durant., mentre gli adulti, da 17 anni a 64 anni, affetti da patologie a rischio, e le donne gravide, saranno vaccinate presso l’ex Ufficio Sanitario di Piazza Martiri d’Ungheria, nei giorni di lunedì e giovedì, dalle ore 15 alle ore 18.

La disposizione è contenuta nell’Ordinanza del vice Ministro della Sanità del 20 ottobre 2009.

La vaccinazione viene effettuata soltanto dietro prescrizione del medico curante attestante la specifica patologia.

La vaccinazione antinfluenzale stagionale non è ancora iniziata.

Non appena in possesso della disponibilità la popolazione verrà avvisata attraverso gli Uffici Comunicazione e Stampa che provvederanno a diramare le notizie mediante giornali, agenzie e tv.

I donatori di sangue e dializzati, interessati, sono invitati a prendere contatto con il Dipartimento di prevenzione, sito in Piazza Martiri D’Ungheria, o l’Avis, presso ospedale “G. Jazzolino”, per concordare la vaccinazione.

Grazie.
Cordiali saluti